Lo sport che vorremmo vedere e che ci piace praticare: i tornei Sportland

Venerdi sera al campo Bettinelli è cominciata la stagione 2012-2013 per Mascoba e Miclub negli over 45.

La partita finisce 4 a 2 per Miclub ma alla fine questo appare un dettaglio, Miclub comincia male, sotto di due goal poi si riprende e va sul 4 a 2.  In campo qualche piccolo scontro, dovuto solo alla voglia di fare e tanto rispetto. I giocatori delle due squadre evitano qualunque astuzia e per quanto possibile evitano contatti un po’ più violenti, si scambiano battute, strette di mano e nessuno protesta.

L’arbitro si lascia coinvolgere e senza farsi sfuggire la partita di mano arbitra con il sorriso.Sul 4 a 2 una punizione battuta a sorpresa per fallo del portiere da il quinto goal al Miclub, l’arbitro convalida ma Mascoba contesta con molta pacatezza il punto di battuta, fuori area. L’arbitro li ascolta, da uno sguardo a quelli del miclub che non obiettano nulla e, scusandosi,  ordina la ripetizione della punizione che questa volta finisce sulla traversa.

Senza isterismi e senza proteste la partita finirà con la stretta di mano fra tutti…  Non sempre è così…  quindi complimenti a tutti!!!

Miclub ha portato in campo anche l’ultima coppa, quale seconda nella supercoppa Sportland.  E’ sfuggita d’un soffio la coppa come prima classificata perchè miclub vinceva 1 a zero contro Kaulon nella finale a pochissimi secondi dalla fine. La voglia di giocare tradisce il miclub, invece di controllare cerca l’ennesimo contropiede che fallisce, e ormai qualche secondo anche oltre il tempo regolamentare parte un gran tiro di un calciatore dei Kaulon che da centrocampo infila il sette!!!! 1 a 1 e calci di rigore.

Serie di impressionante precisione per entrambe le squadre finchè tocca obbligatoriamente ai portieri. Il portiere di miclub ha resistito per tutta la partita a un infortunio ma non riesce quasi a calciare…. la coppa va a Kaulon ma, anche in questo caso, i complimenti sono per tutti per una sana giornata di sport

Si può vincere e si può perdere ma se questo avviene nel giusto clima è sempre una vittoria.

 

 

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*